Serravalle e dintorni...

ESCLUSIVE

SERRAVALLE, PORTA DEL DELTA: CHIUSO PER FERIE?

 

L'entrata della Porta del Delta

Il ristorante

I bungalows

Da qui si parte per la pesca

Non sono siluri ma...

SERRAVALLE "Chiuso per Ferie" questa è la scritta che si trova, già da diverso tempo, all’ingresso de "La Porta del Delta" a Serravalle. Tale plesso, che conta di un ristorante, un campo da bocce (ormai in disuso e praticamente scomparso) , un campo sintetico polivalente (oltre ad una zona di campeggio ed un attracco: in altra gestione), è attualmente gestito dalla ditta Noè srl. I gestori, che si sono susseguiti alla guida di questo ritrovo naturalistico, non sono mai riusciti ad incrementare l’attività se non limitatamente al ristorante, che per alcuni pure questo si è rivelato un fallimento. Le strutture sportive adiacenti, pur rappresentando notevoli limiti, sono sempre state messe in secondo piano, ed in taluni casi abbandonate, come lo scomparso campo di bocce. All’interno dell’area all’inizio del 1996 e per primi in Italia, per merito dei coniugi austriaci Wallner, pescatori del pesce siluro, fu ricavata una zona di campeggio con la costruzione di bungalows, capaci di circa 35 posti letto e dove gli appassionati alla pesca del siluro sono accorsi numerosi. Attualmente le gestioni stanno per subire variazioni, in attesa di una prossima e rapida apertura: è infatti tra qualche settimana che inizia la stagione ideale per la pesca al siluro.

(Testo e foto di m.b.)


13 aprile 2004