Serravalle e dintorni...

EMILIA-ROMAGNA E BRASILE A CONFRONTO
CONDIZIONI DI CRONICITA' E IMPLICAZIONI PER L'ASSISTENZA SANITARIA
- 10 FEBBRAIO 2015 -


Il tavolo dei relatori
Copparo. Si è tenuto a Copparo al Teatro Comunale De Micheli un convegno organizzato da Azienda Sanitaria di Ferrara, Università di Bologna e Unione Terre e Fiumi per analizzare gli aspetti e le condizioni delle malattie croniche in relazione all’assistenza sanitaria: Emilia-Romagna e Brasile a confronto.

Quella di martedi 10 febbraio è la giornata conclusiva di una serie di seminari e workshop realizzati nei giorni 4 e 10 febbraio e curati da Paola Castagnotto.

Paolo Saltari, direttore generale azienda USL, nella sua introduzione ha ribadito l’importanza delle esperienze e delle scelte di politica sanitaria che, rivolgendosi agli ospiti brasiliani, potrà essere trasferita anche in altri Paesi.

Nicola Rossi, presidente Unione dei Comuni Terre e Fiumi e sindaco di Copparo, ha ricordato come il tema della Salute sia obbligatoriamente legato al lavoro con la comunità, e come debba integrarsi con il territorio. «Il cittadino – ha sottolineato Rossi – prima di essere un paziente è un cittadino.»

Rossi ha concluso parlando della necessità di favorire l’informazione puntuale sui servizi offerti dalla Casa della Salute e di come anche incontri come quello odierno risultino fondamentali sia dal punto di vista della Comunicazione sia per riflettere sui percorsi intrapresi e continuare a migliorarli. In una battuta: Integrazione socio-sanitaria per la cura delle malattie croniche.
 


10.2.15                  Contatore visite