Serravalle e dintorni...


SERRAVALLE, LA SPAZZATURA NEI FOSSI. AI BORDI DELLE STRADE...
 


 


 

 

 

 

 
Serravalle. Sono ormai diversi anni che viene utilizzato, per la raccolta dei rifiuti, il sistema del "porta a porta". Un sistema che impegna al massimo gli utenti, ovverossia i cittadini. In altri termini quelli che in altri settori vengono definiti "clienti".

Ebbene si dice che il cliente ha sempre ragione. A quanto pare non sempre.

All'inizio del Porta a Porta, per convincere i cittadini a portare la massima collaborazione, i dirigenti di AREA promisero che smaltendo i rifiuti in modo corretto le tariffe non sarebbero aumentate per almeno tre anni, anzi sarebbero diminuite. Inoltre per smaltire piccoli oggetti ingombranti e inutili, ogni comune sarebbe stato dotato di apposita zona di conferimento dei suddetti rifiuti.

Nel corso del tempo ci siamo accorti che le promesse sono tante all'inizio e vengono diminuendo mano a mano che un rapporto (non importa se d'amore o d'affari) va avanti nel tempo. Così è avvenuto. Le tariffe sono aumentate. Le zone di conferimento si sono trasformate in un furgone che passa un mattino ogni mese in ogni paese del territorio "servito" da AREA.

Ciò nonostante il senso civico di tutti i cittadini (beh, quasi tutti) non è mai venuto meno. Tanto è vero che il comune di Berra ha ricevuto il diploma di comune Riciclone.

Bene, Probabilmente qualcosa si è incrinato nell'animo dei cittadini poiché capita sempre più spesso di vedere sacchi di plastica pieni di rifiuti ai bordi delle strade e, a volte, nei canali che le costeggiano. La quantità aumenta di pari passo con l'aumento dei comuni che adottano il sistema del "porta a porta".

Quale sarà il motivo di tutto ciò? Delusione? Pigrizia? Chissà. Forse un po' di tutto. Credo comunque che se non si arriverà, in breve tempo, a un sistema che premi in maniera fattiva l'impegno della singola famiglia, il problema dei rifiuti abbandonati avrà una rapida escalation.

Riproduzione riservata


15.1.15                  Contatore visite