Serravalle e dintorni...

SERRAVALLE: I PRESEPI DI SERRAVALLE IN UN COMUNICATO DEL COMUNE DI BERRA
 


L'entrata del Presepe

La natività

Il pubblico numeroso ammira il presepe

Uno scorcio del presepe

Personaggi

Un altro angolo del presepe

Carlo Gori, Adriano Pengo e Marcella Cavalleretti del Comitato Paese Presepio insieme a due amici

Serravalle. A Serravalle, già da anni, un gruppo di appassionati propone un presepe artistico ad alto livello di finiture. Quest'anno, addirittura, i bravissimi membri del gruppo hanno addirittura raddoppiato, con un presepe tradizionale di circa tre metri quadrati all'interno della chiesa (una natività semplice e suggestiva, di stupenda ambientazione orientale) ed un altro, artistico e meccanico, nei locali dell'Ex Asilo, di 24 metri quadrati, con statue di pregio, meccanismi di notevole precisione e scorci suggestivi ricreati con notevole finezza.

«Siamo partiti con calma, ad aprile - ci ha detto Carlo Gori, uno dei realizzatori dell'impresa - trovandoci una volta ogni tanto, per poi arrivare all'ultimo momento con il gruppo rafforzato per riuscire a finire in tempo. Questo è il sesto anno che proponiamo il presepe, Ed abbiamo deciso di raddoppiarlo perché l'altro rimarrà con ogni probabilità fisso, e di volta in volta lo ingrandiremo e miglioreremo.
Siamo felici del risultato. Dobbiamo ringraziare tante persone, che hanno collaborato e sostenuto questa iniziativa, da Mauro Malaguti a Renato Chiavieri con la sua CIERRE, Iros e Cristiano Pavani, che hanno collaborato e sostenuto; poi ricordiamo i membri del gruppo: io, Mariella Cavalleretti e Adriano Pengo, cui si sono aggiunti Carluccio Uccellatori, Susi Lucia Zago, Lauretta Boscarato, Doles Realdini, Graziana Realdini, Anna Maria Raimondi,
il parroco Don Giorgio e la popolazione tutta di Serravalle

E dato che il presepe is inserisce in una serie di iniziative a sostegno, come quella del paese presepio e dei mercatini di natale, anche un grazie all'amministrazione comunale»


31.12.11