Serravalle e dintorni...

 

BERRA, NUOVO SISTEMA DI RISCOSSIONE DELLE ENTRATE PATRIMONIALI
- Parla il vicesindaco Egle Cenacchi -

 

Il vicesindaco Egle Cenacchi
Il vicesindaco Egle Cenacchi

Berra. In questi giorni stano arrivando a casa dei cittadini le prime comunicazioni di pagamento per una serie di entrate patrimoniali del Comune di Berra, recapitate tramite l’Agenzia di riscossione delle Entrate, Equitalia Emilia Nord. È un sistema nuovo, e la Vice sindaco Egle Cenacchi, che ha la delega al bilancio ed al controllo di gestione, ha spiegato l'importanza di questa innovazione.

«Abbiamo comunicato questa decisione in occasione della presentazione del Bilancio di previsione. Con questa modalità va ad essere completamente modificato il modo di incassare le somme dovute al comune da parte dei cittadini che fruiscono dei servizi. Soprattutto è un cambiamento fondamentale nel rapporto con il cittadino».

«Noi - ha continuato Cenacchi - non produciamo chiacchiere, ma fatti concreti. E nel portare avanti questo nostro lavoro, abbiamo deciso di dare la massima fiducia agli amministrati: con il il nuovo servizio di riscossione, affidato per l’emissione della bollettazione e per i controlli dei pagamenti all’Agenzia Equitalia Emilia Nord, è stato possibile, per la prima volta in questo Comune, applicare la regola di far pagare i servizi a consuntivo, quindi dopo che il cittadino ha fruito del servizio e non in anticipo come è sempre stato fatto. È una vera rivoluzione, e crediamo necessario sia valorizzato lo sforzo enorme che questo comune ha fatto per mettere in pratica un principio di assoluta correttezza come il fatto di chiedere di pagare dopo aver fornito il servizio e non prima. Soprattutto, in questi periodi di crisi, la nostra scelta è di andare incontro alle famiglie, non richiedendo il pagamento anticipato di buoni mensa o delle rette dell'Asilo.

Uno sforzo enorme, perché in due mesi o poco più, il personale incaricato del comune ha provveduto all’inserimento degli archivi ed all’elaborazione di tutti i dati necessari, controllando la fatturazione e quindi i possibili errori, prima di avviare la conferma per la stampa e la riscossione; si è quindi passati, in poco tempo, da una gestione praticamente manuale del servizio di riscossione delle entrate ad una gestione completamente informatizzata che consentirà un controllo di gestione più puntuale. Ciò è stato possibile grazie alla collaborazione fattiva del personale coinvolto in questo progetto cui va il nostro ringraziamento e apprezzamento».

A cura del Comune di Berra


25/11/2016