Serravalle e dintorni...

 

IOLANDA DI SAVOIA: FESTA DEL RISO 2009
(29 e 30 agosto)

 

Iolanda di Savoia, Giornate del Riso 2009
Il manifesto per la giornata del riso 2009

La manifestazione fieristica giunta alla XIV edizione

Due giorni con il Riso di Jolanda

Jolanda di Savoia. Sabato 29 e domenica 30 agosto a Jolanda di Savoia è di scena il “Riso del Delta del Po”. Così è denominato, infatti, il chicco prodotto in territorio ferrarese, ormai in attesa della denominazione, il 18 settembre prossimo, di Indicazione Geografica Protetta (IGP), la certificazione europea che ne riconosce la qualità.

La manifestazione “Le Giornate del Riso”, come ha ricordato la sindaco di Jolanda di Savoia Elisa Trombin, prenderà avvio con un convegno sabato 29 agosto dal titolo significativo per la valorizzazione di un prodotto ormai sinonimo di tipicità di un territorio: “Il Marchio IGP: istruzioni per l’uso”, cui parteciperanno esponenti del mondo istituzionale, della ricerca, della produzione e della ristorazione, oltre al presidente dei Risicoltori europei, S. A. Imperiale Arciduca Martino d’Austria-Este, e la presidente della Provincia, Marcella Zappaterra.

“Un momento di riflessione importante – ha detto la presidente della Provincia Marcella Zappaterra - che si svolge in un momento decisivo per l’ottenimento della certificazione di qualità europea, dopo un percorso impegnativo nel quale hanno creduto insieme la Provincia e la Camera di Commercio”.

La manifestazione che quest’anno celebra la sua XIV edizione, è stata presentata in Castello Estense ed è l’occasione per rilanciare ulteriormente la produzione del riso, che già nel 2008 ha conosciuto un significativo incremento del 40% di produzione lorda vendibile passando dai 12.364.800 del 2007 ai 17.484.000 dell’anno seguente.

“Le Giornate del Riso - ha concluso Marcella Zappaterra – si inseriscono a pieno titolo nel calendario delle manifestazioni fieristiche di settembre che la Provincia promuove e sostiene come importante occasione di vetrina del nostro territorio e come momento di ritrovo delle comunità”.

fonte estense.com


27.8.09