Serravalle e dintorni...


BERRA, NUOVA COLLOCAZIONE PER I MEZZI DI "BERRA SOCCORSO" DOPO IL FORTUNALE DI AGOSTO CHE HA SCOPERCHIATO I GARAGES
AL MOMENTO I MEZZI SONO OSPITATI NEL PIAZZALE DELLA GUARDIA MEDICA

 


 

 

 

 
Berra. Il downburst che il mese scorso ha colpito il territorio comunale di Riva del Po non ha risparmiato il rimessaggio dove alloggiavano i mezzi di Berra Soccorso, che si trova dietro la biblioteca comunale.

Nessun danno a mezzi o persone però è crollato parte del soffitto del capannone, in una struttura già compromessa, e che quindi diventa inagibile. A questo punto tutto dovrebbe essere rivisto e rifatto, un onere gravoso, soprattutto dal punto di vista economico.

Nel frattempo i mezzi sono stati alloggiati nel piazzale/parcheggio che si trova dietro la palazzina dell'usl in via Bellaria, sede del medico di Continuità Assistenziale (Guardia Medica) e della Medicina di Comunità (medici di base). Da qui sono già sorte polemiche in quanto questi mezzi (vedi foto) diminuiscono parte di un già piccolo parcheggio.

Polemiche tanto inutili quanto pretestuose. La maggior parte dei pazienti/utenti parcheggiano la macchina davanti alla palazzina: 3 posti riservati a particolari categorie di persone ma utilizzati da tutti. Oppure sulla strada e lungo la sponda dell'adiacente argine del Po. Infatti è presto visibile che quel parcheggio non è mai intasato e questi mezzi non disturbano affatto.

E quello che oggi si presenta come una soluzione provvisoria potrebbe diventare definitiva. Infatti basterebbe provvedere ad una copertura adeguata ai mezzi, ora troppo esposti, per metterli al riparo da sole, pioggia, grandine ed altro, per avere una soluzione definitiva.

Tutto questo potrebbe arrivare da risorse interne all'associazione. Volontari capaci e risorse economiche interne, previo adeguate e conformi autorizzazioni, potrebbero far sorgere la copertura, al fine di garantire una custodia più adeguata ai propri mezzi. Una situazione a divenire ma che può avere sbocchi e risoluzioni ottimali, come successo alcuni anni fa nella sede di Serravalle, dove i volontari hanno provveduto alla costruzione dei garages.

(l.c.)


3.9.19