Serravalle e dintorni...


SERRAVALLE, ELISABETH OCCHI CERAMISTA DI "PACHAMAMA" VINCE UN PREMIO ALLA 39° EDIZIONE DI "ARTIGIANATO VIVO A CISON"
 


 
Serravalle. Partecipa ad una manifestazione artigianale e ritorna con un premio. È successo alla ceramista Serravallese Elisabeth Occhi, che da oltre 20 anni produce e confeziona prodotti in ceramica.

La manifestazione si è tenuta a Cison di Valmarino nel trevigiano: Artigianato Vivo a Cison, 39^ edizione. Quello di Cison, frequentato da circa 400 mila visitatori ogni anno, è una avvenimento davvero unico nel suo genere che apre tra arte, mestieri e folklore, spettacoli e mostre, incontri e animazioni culturali una prestigiosa finestra sul paese che dal 2013 può fregiarsi, assieme ad Asolo e Portobuffolè, del logo di “Borghi più belli d’Italia”.

"Condividiamo con voi questo graditissimo riconoscimento - ha detto Elisabeth che assieme al marito hanno ritirato la targa premio - sono la titolare del laboratorio di ceramica Pachamama, parola bellissima, di origine indigena del sud America, che vuol dire amare il pianeta e la natura TUTTA. Nel mio lavoro, che svolgo da 21 anni, tento di trasmettere questo amore. Uso la fantasia per trasformare il mio mondo interiore in creazioni giocose ed incantate. Nelle notti insonni, senza paura del buio, mi sento invincibile perché vengo da lontano, dall'inizio dei tempi, dallo stupore dell'uomo primitivo quando inizia a dominare gli elementi.

Noi artigiani, oggi abbiamo la stessa spinta ancestrale dei nostri antenati, le tecniche sono quasi le stesse, poco è cambiato.  L'era industriale sarà un triste ricordo nella storia umana e noi artigiani invece ci saremo ancora perché la gara è con noi stessi: è la passione che ci spinge.

Ringrazio Cison di Valmarino e le anime che lo abitano, per questa occasione dove noi artigiani possiamo fare vedere nuovi mondi, forse migliori, sicuramente diversi, mondi dove dentro ci sono altri mondi. Ringrazio mio marito insostituibile compagno di vita. Ringrazio confartigianato e la pro loco per questo graditissimo riconoscimento .
Ringrazio i miei cari colleghi artigiani compagni di questa avventura. Ringrazio tutti di cuore".

(d.m.b.)


14.8.19