Serravalle e dintorni...

BERRA, BOLLETTE TROPPO CARE DA HERA GAS
- GLI UTENTI PROPONGONO UN SISTEMA DIVERSO DI CONTEGGIO -
 


 
Berra. Bollette da capogiro e piovono le proteste. A quanto pare questa volta Hera distribuzione gas ha esagerato. In molti lamentano delle fatture troppo alte, anche oltre i 1000 euro.

Tutto questo ha scaturito un vespaio di lamentele sui social. Tutti contro Hera. Eppure non vi sono errori di lettura, tutto regolare. Allora perché sono arrivate delle bollette con importi così alti?

Questa fatturazione si riferisce ad un periodo di maggior freddo, dove i consumi sono maggiori. E chiaro però che esiste un problema di fondo ed è quello del sistema della fatturazione. Quando il comune di Berra veniva fornito da ditte precedenti ad Hera, ad esempio quando c'era CIG, i calcoli sulle fatturazione bimestrale venivano fatte sulla base dei consumi dell'anno precedente. Cinque fatturazione, con importi calcolati su un sesto dei consumi dell'anno precedente, ed una fatturazione di conguaglio. In questo modo le bollette erano sempre dello stesso importo, naturalmente tranne quella del conguaglio, che poteva variare a seconda dei consumi effettuati rispetto all'anno precedente. Se ad un utente non piaceva questo sistema poteva fare l'auto lettura. Questo ora non succede più.

A parte che le fatture sono diventate più difficili da leggere c'è anche il fatto che i calcoli vengono fatti in modo diverso. Ne consegue che ci si trova con fatturazioni più piccole in periodi caldi ed altre con importi esagerati. Ed è questo che ha scaturito le lamentele. Bisognerebbe ritornare al vecchio sistema dei 5 acconti uguali ed il conguaglio. Ma a quanto pare Hera su questo fa orecchie da mercante.

"Ho contattato Hera più volte - spiga uno degli utenti, che si trova a pagare più di 800 euro - mi hanno detto che se questo non mi va bene di fare l'autovettura. Una idiozia perché con l'autovettura mi ritrovo ugualmente a pagare fatture alte e fatture basse. A meno che non mi faccio io il conteggio della sesta parte, come si faceva una volta. In questo caso però comunicherei dei dati fasulli. Sarebbe più giusto che tutto questo lo facesse Hera. Proprio come facevano i suoi predecessori".

Alla fine si paga il dovuto ma in modo abnorme. Ma l'altra cosa che si evince dai dialoghi sui social network è che queste bollette esose sono arrivate a chi ha Hera, mentre a chi ha altri gestori no. Vuoi mai che Hera applica tariffe più alte? Quasi sicuramente no ma stando ai fatti è quello che viene da pensare. Oppure gli altri gestori applicano la regola della spartizione uguale delle fatturazioni.

Ora arriva l'ultima chances ed è quella della dilazione. Hera da la possibilità di rateizzare gli importi. Una piccola boccata di ossigeno ma che comunque è soprattutto per i pensionati con la minima rimane una bella stangata.

Sarebbe meglio diluire l'intera spesa su tutto l'anno e non solamente sui 3 mesi rateizzabili. Dopo questa corale protesta vediamo se qualche cosa cambia.

(l.c.)


14.3.19