Serravalle e dintorni...

BERRA, ANCORA RIFIUTI ABUSIVI - NESSUN RISULTATO DALLA DENUNCIA PUBBLICA
 


 
Berra. Come promesso eccoci qua. Sono trascorsi pochi giorni dall'ultima volta e sinceramente speravamo che ne trascorressero un po' di più. Ed invece sono passati solamente 5 giorni da quando il berrese Stefano Finotto, mettendoci la faccia (si è fatto un selfie con il mucchio di sacchi di immondizia), ha denuncia l'ennesimo stato di abbandono rifiuti in via Bosco ed ecco che, dopo la bonifica del luogo, avvenuta ad opera di Clara con spese a carico dei contribuenti di Riva del Po, si ripresentano i sacchi blu e non solo.

Con la sua denuncia Finotto aveva smosso l'intero paese e l'interessamento per la bonifica anche da parte dell'ex vicesindaco Filippo Barbieri. Ma evidentemente il problema, che perdura da molto tempo, non è stato risolto.

Molte le cose che sembrano quanto meno bizzarre, assurde. La prima è che i presunti fautori dello scarico abusivo di immondizia utilizzano sacchi azzurri. In molti si chiedono come mai, in qualità di residenti, almeno si pensa lo siano, non sono in possesso dei sacchi distribuiti da Clara e, come tutti i cittadini, non usino il percorso di smaltimento indicato da Clara, come tutti.

Viene da pensare che i sacchi siano in loro possesso ma non gradiscano la differenziata. Ma il problema è quello del controllo. Come mai tutti sanno chi sono i trasgressori e nessuno controlla? Molte le domande ma nessuna risposta, la quale aspetta alle istituzioni.

(Mr. T.)


11.3.19