Serravalle e dintorni...

BERRA, NUMEROSE POLEMICHE SULL'UTILITA' DEI VELOBOX
- MOLTI DUBBI SULL'EFFICACIA DEI COSTOSI APPARECCHI -
 


 

 

 

Berra. Paese spaccato in due sull'istallazione dei velobox sul territorio dell'ex comune di Berra. Favorevoli, pochi, contrari, molti, ma comunque divisi su questa scelta dell'ormai dimenticata Giunta Zaghini.

I "cassoni arancio", così sono stati soprannominati, sono stati istallati in alcune vie interne (l'unico sulla provinciale ma comunque nell'abitato è quello di via Albersano a Berra), "perché gli abitanti ce lo hanno chiesto" diceva l'ex sindaco Zaghini, quando l'anno scorso annunciava la loro istallazione.

Sui social sono nati molti post al veleno ma anche molta disinformazione nonché un pizzico di sarcasmo elettorale. Insomma, questi velobox hanno innescato il putiferio. Per essere operativi manca ancora la segnaletica che ne indichi la loro presenza e poi tutto è pronto.

E tra le due fazioni c'è una considerazione comune: "Tanto non risolveranno il problema della velocità". I contrari lo dicono accusando l'amministrazione di aver speso in malomodo denaro pubblico, mentre i favorevoli per il rammarico di aver chiesto un maggior controllo sui veicoli che transitano per il paese ad una velocità esagerata.

Per i "politichesi" l'ennesima occasione per attaccare gli avversari. La nuova mappa, perché un velobox è stato dirottato in altra via per motivi di sicurezza stradale, vede interessate via Grandi a Serravalle; via Bellaria e via Albersano a Berra; via 2 Giugno e via Provinciale a Cologna.

(d.m.b.)

.


19.2.19