Serravalle e dintorni...


RIVA DEL PO, NIENTE SPORTELLI BANCARI NELL'EX TERRITORIO DEL COMUNE DI RO - UN TERRITORIO SQUILIBRATO...
 


L'ex sportello bancario Carife a Cologna
Riva del Po. Una comunità senza banche è una comunità zoppa. Sappiamo benissimo l'importanza di avere a disposizione una banca, uno sportello bancomat, anche se di questi tempi molte banche vacillano e Ferrara ne sa qualcosa.

Riva del Po in questo servizio barcolla un po'. Sembrano sfumate definitivamente le speranze di avere a Cologna un bancomat. Una necessità diventata impellente dopo che nel maggio scorso era stata chiusa la filiale Bper, ex Carife.

Aveva destato buone prospettive e possibilità di una risoluzione la petizione presentata agli amministratori locali e firmata da 500 cittadini per avere “almeno” uno sportello bancomat, come pure l’interessamento da parte degli amministratori. Ma la banca ha ignorato totalmente questa richiesta. Anche la fase successiva non è andata a buon fine: si chiedeva alle Poste, già presenti in paese, di aprire uno sportello postamat. E così tutto è sfumato.

Ma se le cose non sono andate bene per i cittadini di Cologna anche la fusione con Ro non ha portato buone notizie dal punto di vista bancario. A Ro, nonostante lettere di diffida e manifestazioni davanti alla banca MPS, guidate dall’ex primo cittadini Antonio Giannini, non sono arrivati i tanto sospirati risultati: tutto il territorio ex Ro è rimasto senza banca e sportello bancomat.

Rimangono le poste ma non in tutti i paesi e con un solo sportello Postamat a Serravalle. Rimane il fatto che l’attuale territorio comunale di Riva del Po si ritrova, dal punto di vista bancario, con una sola banca a Serravalle (Bper) e due a Berra (Bper ed Mps): un’altro fra i tanti problemi che si troveranno a dover risolvere chi vincerà le prossime elezioni.

(d.m.b.)

.


16.1.19