Serravalle e dintorni...

BERRA, DOPO 5 MESI DI SOSPENSIONE RIAPRE IL "TIRO AL PIATTELLO" DI VIA 3 DICEMBRE
 


 
Berra. (dall'inviato Luccico) Dopo circa 5 mesi di stop il Tiro al Piattello di via 3 Dicembre a Berra è stato riassegnato in gestione. Chiuso lo scorso luglio, perché la società che gestiva il centro non era in possesso dei requisiti necessari, ora il "Tiro" ritorna a funzionare.

L'amministrazione comunale è ripartita da zero, con nuove e più precise regole: dopo un periodo di sondaggio da parte della responsabile dell'ufficio tecnico comunale Tammiso architetto Giulia sono partite le richieste di gestione al termine delle quali ha partecipato una sola società A.S.D. Tiro a Volo Berra, con sede nel comune di Berra, in via tre Dicembre, che gestirà il centro per i prossimi 5 anni.

Si tratta di un'area della superficie di mq. 18.450, già da tempo adibita ed attrezzata a campo per il tiro al piattello; per il funzionamento e la manutenzione dell’impianto l'amministratore comunale ha fatto ricorso, sino ad oggi, a soggetti terzi tramite stipula di appositi provvedimenti a carattere concessorio, che ne stabilissero criteri e modalità d'uso. L'amministrazione comunale ci teneva molto alla ripresa del servizio,  al fine di evitare possibili effetti negativi per la collettività locale e per l'utenza in generale, in modo che non ci fosse eccessiva discontinuità nella direzione e nella conduzione delle attività.

Un traguardo fortemente voluto, considerato che l'amministrazione comunale intende orientare le proprie politiche verso l'evoluzione ed il consolidamento del ruolo sociale dello sport e sviluppare politiche dirette allo sviluppo del concetto di 'sport per tutti' come strumento di crescita individuale e collettiva dell'intera cittadinanza, anche al fine di creare le basi per l'elaborazione di nuovi concetti e modelli di welfare.

Il comune  intende, infatti, attraverso la gestione degli impianti sportivi, fornire impulso per una nuova cultura della pratica sportiva nella consapevolezza che lo sport e le attività motorio-ricreative in genere hanno un valore di trasversalità e di connessione con i molteplici aspetti della vita quotidiana di tutti i cittadini, quali strumenti fondamentali per la formazione e la salute della persona, per il miglioramento degli stili di vita individuali e collettivi.

E visto che  l'indagine di mercato svolta mediante pubblicazione all'Albo e dell'avviso per la ricerca di manifestazioni d'interesse per l'affidamento della gestione del campo di tiro al volo e delle sue strutture di proprietà comunale, per anni cinque con decorrenza dalla data di sottoscrizione del contratto ha portato ad una sola manifestazione di interesse da parte di una società, la A.S.D. Tiro a Volo Berra, in possesso dei requisiti richiesti, ecco attivato l'affidamento.

Per evitare disguidi o malintesi di un recente passato è stato stabilito che il concessionario dovrà munirsi, a proprie spese, di tutte le autorizzazioni necessarie previste dalle norme di legge in vigore, per lo svolgimento delle attività connesse alla gestione dell'area prima dell’inizio dell’attività di sparo, la quale non sarà consentita sino all’esibizione al Comune delle stesse autorizzazioni/nulla osta.


23.12.18