Serravalle e dintorni...

BERRA, CRISI DEI LOCULI NEI CIMITERI DEL COMUNE, UN PROBLEMA SEMPRE PIU' GRAVE

 


 

Berra. Reperire un loculo nel comune di Berra è diventato un problema cronico. Lo si è messo nuovamente in risalto in queste ultime settimane, dove purtroppo sono avvenuti molti decessi, riportando nuovamente alla cronaca il problema, che gia si era presentato un anno fa.

A segnalarlo  sono ancora alcuni cittadini che, recatisi in Comune per richiedere un loculo per i propri congiunti, hanno ricevuto un deciso “Non disponibile". E allora ecco che spunta il problema. "È impensabile che un congiunto, nel bel mezzo del dispiacere per il lutto, debba anche darsi da fare per trovare un loculo - ci raccontano alcuni cittadini - dovrebbe essere il Comune a garantirne la presenza".

Va ricordato che questa è una comunità dove si usa spesso acquistare un loculo per tempi futuri e lo si capisce dalla dimensione dei cimiteri, molto grandi rispetto al numero dei residenti. Un anno fa, quando si era presentato lo stesso problema, era uscito un bando, l’ennesimo, per acquistare un loculo ancora prima che venga costruito: chi prenota il loculo deve versare la quota economica spettante;  l'amministrazione comunale, una volta acquisite le richieste e le entrate economiche, costruisce i loculi.

Una garanzia economica per l’amministrazione comunale ma un disagio per quei cittadini che, non riuscendo ad anticipare la cifra per "prenotare" uno o non volendolo fare, in caso di decesso del congiunto non sono in grado di averne uno subito a disposizione. Ma i loculi di proprietà del Comune sono pochi e non soddisfano le richieste. 

"Purtroppo è un problema vero e serio - spiega  il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Filippo Barbieriper risolverlo serve costruire nuovi loculi, con una spesa molto elevata, di diverse decine di migliaia di euro che non abbiamo".

Non a caso il problema è stato risollevato da chi ha dovuto ricorrere alla cremazione del congiunto, contro la propria volontà,  per poter trovare una sistemazione al cimitero. In alcuni casi si ricorre al prestito, da parenti o amici, ma le difficoltà per trovarlo sono innegabili. 

"Un problema che difficilmente riusciremo a risolvere" aveva detto un anno fa Barbieri e a quanto pare cosi è stato.  

(d.m.b.)


14.10.18