Serravalle e dintorni...

FUSIONE RO-BERRA: STEFANO BIGONI L'OPPOSIZIONE NELL'INTERESSE DEL TERRITORIO. UNA CAMPAGNA ELETTORALE A FAVORE DEL "SI"
 


 
Berra. Una campagna referendaria controcorrente: l'unico gruppo di opposizione a credere ciecamente in questa fusione, tanto da incalzare la Giunta Zaghini ad accelerare i tempi.

Una campagna referendaria piena di accuse politiche. Ma lui, Stefano Bigoni, capogruppo di opposizione di Uniti per Berra, è andato dritto per la sua strada, ribadendo i motivi (non politici) di questa sua scelta.

Ora si gode questa vittoria e dice: "Obbiettivo raggiunto; abbiamo un futuro migliore. Chi avrà l'onere e l'onore di crearlo si deciderà con le amministrative 2019. Il mio era un SI diverso e la stessa cosa poteva fare il gruppo Interesse Comune, invece ha intrappreso la strada della contrapposizione politica cosa scorretta per un referendum comunale dove l'obbiettivo era il territorio e voglio ricordare che le cose giuste non hanno colore politico.

Ora il futuro é nelle nostre mani sta a noi gruppi di opposizione proporre progetti e programmi per far si di arrivare a governare il territorio. Auspico una riflessione per arrivare a fare ciò.......".

(d.m.b.)


9.10.18